giovedì 27 giugno 2013

MONTEBELLUNA E MARGINE COPERTA CAMPIONI D'ITALIA

ALLIEVI DILETTANTI: MONTEBELLUNA CAMPIONE D'ITALIA AI RIGORI

Montebelluna-Aldini 7-6 dcr (1-1 dts).
Reti: 12' pt Cecchel (M), Busà 44' st (A).
Rigori: Polacco (M) gol, Bianchi (A) gol, Schiavon (M) gol, Busà (A) gol, Mone Abdul (M) gol, Cataldo (A) gol, Prosdocini (M) gol, Di Pierro (A) gol, Veiseli (M) gol, Giuffrida (A) gol, Amon Kodjo (M) parato, Coppola (A) parato, Bonetto (M) gol, Cerminara (A) parato

MONTEBELLUNA: Filippetto, Polacco, Semenzin (26 st. Lovisetto), Dal Maso, Prosdocini, Caratozzolo, Lazzari (36 st. Amon Kodjo), Bonetto, Ganeo (21' st. Veiseli), Ferchichi (36 st. Schiavon), Cecchel (4' pts Mone Abdul).
A disp.: Gagno, Russo, Lucietto. All.: Bressan.
ALDINI: Carbone, Caleri, Casarico (32' st. Coppola), Hyso (1' st. Giuffrida), Bianchi, Battistella (24' pt. Cerminara), Garofoli (42' st. Busà), Di Pierro, Galtarossa (8' pts. Rossini), Cataldo, Spina (23 st. Cagnotto). A disp.: Coldani, Coppola, Gentile, Rizzo. All.: Pistone.
ARBITRO: Mancini di Fermo.
Assistenti: Grieco e Imperiale.
Quarto uomo: Proietti.
MARCATORI: 35’ pt Cecchel (M) .
AMMONITI: 2' st. Garofoli (A), 29' st. Caleri (A)
ASCIANO – Le eccellenze del calcio giovanile ancora protagoniste nella Terre di Siena. Lo stadio comunale di Asciano ha infatti accolto le finali scudetto allievi e giovanissimi dilettanti, in un clima mite reso gradevole da una leggera brezza. Il calore di un pubblico decisamente numeroso dimostra la particolare attesa per il titolo allievi conquistato dal Montebelluna che nel match decisivo ha superato ai rigori I lombardi dell'Aldini. 
Fin dall'avvio le due squadre appaiono pimpanti e determinate. Bastano quindi solo 12' per sbloccare il risultato: Montebelluna in avanti sulla sinistra con Ganeo, palla per Cecchel che sfrutta l'incertezza difensiva con una girata misurata; la palla colpisce la traversa prima di entrare in porta per il vantaggio dei biancorossi veneti. L'intensità agonistica della sfida induce le due compagini ad affrontarsi a viso aperto, con conseguente stillicidio di occasioni gol: le più brillanti sono quella di Garofoli per l'Aldini al 27' e quella Ganeo al 37' per il Montebelluna.
Anche nella ripresa un ritmo sempre alto assicura emozioni e spettacolo, da un fronte all'altro. Notevole il lampo del Montebelluna al 16': un'invenzione pregevole il destro di Ferchichi che si ferma però sull'incrocio dei pali. Il forcing sempre più insistente dell'Aldini si affida alla generosità, scontando però qualche limite in termini di lucidità offensiva, come al 36' st., quando su una palla destinata al gol arriva la deviazione superflua di Cataldo che risulta però in posizione irregolare: rete annullata. All'ultimo respiro il pareggio dell'Aldini su calcio d'angolo: tocco puntuale del neoentrato Busà che porta le squadre ai tempi supplementari.
Nell'extra-time il Montebelluna recupera vitalità, ma l'Aldini, lungi dal demordere, continua a spingere fino agli attimi finali. Nessuno trova la via del gol e il tricolore si decide ai rigori. Dagli undici metri, si va a oltranza e il Montebelluna si laurea campione d'Italia, mentre le tifoserie all'unisono inneggiano a tutti gli atleti in campo.
GIOVANISSIMI DILETTANTI: SCUDETTO AI TOSCANI DEL MARGINE COPERTA
Margine Coperta - Lucento 2-0
Reti: 7' pts. Micchi, 10 pts. Ciuti
MARGINE COPERTA: Morini, Baccini (Silvestri 11' sts.), Karahoxha, Carmignani, Boccafogli, Vacca (5' st. Bracci), Salusti (13' st. Luci), Biagi, Pellegrini (25' st. Micchi), Baronti, Nottoli (8' pts. Ciuti).
A disp.: Marini, Luci, Micchi, Benucci, Bracci, Cecconi, Garbati. All.: Polverino.
LUCENTO: Lazzarato, Pili, Edoardo Letizia (8' pts Agostini), Alberto Letizia, Cortellazzo, Bersanetti, Fiorenza (5' sts. Rosso), Di Nunno, Cravero (15' st. Gianninetto), Zichitella, Simonetta (Maiello 1' pts.).
A disp.: Molfese, Rosso, Lupi, Matteo, Miglione. All.: Senatore.
ARBITRO: Proietti di Terni.
Assistenti: Della Vecchia e Campitelli.
Quarto uomo: Mancini.
AMMONITI: 20' st. Karahoxha (MC), 36' st. Bersanetti (L) 
ASCIANO - Per il tricolore dei Giovanissimi Dilettanti si sono affrontati i pistoiesi del Margine Coperta e i piemontesi del Lucento, mentre un vento sempre più teso rinfrescava l'atmosfera del Comunale di Asciano. Servono i supplementari per legittimare la superiorità dei toscani che partono convinti fin dall'inizio: al 12' la prima vera occasione capita al vispo Nottoli ma il pallone finisce di poco alto. Risposta pronta del Lucento al 17': destro velenoso di Di Nunno, traversa. Le due formazioni risultano pimpanti e il sostanziale equilibrio tecnico non propizia ulteriori occasioni da rete nella prima frazione di gioco.
Secondo tempo con il Margine più intraprendente fin dalle prime fasi, benché la pressione costante non si riveli seriamente efficace. Dal canto suo il Lucento, tatticamente ben disposto si limita ad un'accorta puntualità difensiva. Anche in questo caso quindi, la sfida si protrae ai supplementari, dove il Margine è subito pericolosissimo con Micchi che costringe il portiere avversario alla deviazione corta: Luci, sottomisura, è pronto per il tap-in a botta sicura, ma la palla s'infrange sul palo. È il momento migliore per i toscani che al 7' pts trovano lo spunto vincente: incursione e destro affilato di Micchi, Margine in vantaggio. Allo scadere del primo tempo supplementare i ragazzi di Polverino assestano il colpo del ko: lampo di Ciuti che a tu per tu con Lazzaretto marca il perentorio raddoppio dei pistoiesi. La seconda fase supplementare è quindi un'apoteosi festante per i sostenitori pistoiesi che accompagnano i loro talenti alla conquista dello scudetto allievi dilettanti. 


FONTE: settoregiovanile.figc.it
Posta un commento