sabato 20 dicembre 2014

GIOVANISSIMI: POGGIO DEGLI ULIVI - D'ANNUNZIO - 0-2 (0-0)


A Poggio Degli Ulivi va in scena l'ultima giornata di campionato tra i locali e la D'Annunzio, il Poggio ha vinto le altre sette gare interne ed è già qualificato per il girone èlite, gli ospiti sono a caccia del punto che significherebbe la prima storica qualificazione alle finali regionali giovanissimi.
Mister Gabriele fa respirare qualche titolare dando spazio a chi ha giocato di meno prima dell'inizio del girone èlite, i ragazzi di Mincarini sono al completo e motivati iniziando subito a fare gioco. Al
10' però c'è un calcio di rigore per il Poggio, il tiro abbastanza telefonato viene parato dal forte Di Pasquale, si resta sullo 0-0. I padroni di casa sembrano accusare il colpo e perdono campo così al 20' il capitano della D'Annunzio scocca un gran tiro su punizione, la palla sfiora la traversa a portiere battuto. Al 27' ancora una punizione per la D'Annunzio, sempre il capitano coglie una clamorosa traversa col portiere locale ancora una volta immobile. C'è una sola squadra in campo ed è la d'annunzio. Il Poggio resiste bene però e la frazione finisce sullo 0-0.
Al 3' c'è ancora una punizione da trenta metri per la D'Annunzio, sulla palla ancora il CR7 pescarese  e questa volta la palla si infila sotto la traversa. 0-1. Il Poggio reagisce e cerca il pareggio, al 5' calcio d'angolo, colpo di testa a botta sicura e salvataggio sulla linea di un difensore ospite. All'8' il Poggio insiste, punizione dal limite e sul tiro a giro gran parata del portiere ospite. Piano piano i padroni di casa si spengono, c'è da segnalare che la ragazza che dirige la gara è stata fin li impeccabile, ma al 18' prende un clamoroso abbaglio fischiando il più incredibile dei rigori a favore degli ospiti, la D'Annunzio ringrazia e trasforma lo 0-2, risultato che comunque rispecchia la differenza vista in campo tra le due squadre. Il Poggio così effettua tutti i cambi con la speranza di poter reagire ma i subentranti non sembrano proprio all'altezza del compito, così ci si affida ad azioni intense ma confuse che non producono nulla, invece sono proprio i pescaresi al 33' ad avere la clamorosa occasione per il tris ma l'attaccante spreca incredibilmente tutto solo davanti al portiere. La partita finisce con la meritata vittoria della D'Annunzio 2-0 e l'aggancio in classifica proprio sul Poggio Degli Ulivi.
Posta un commento