sabato 13 dicembre 2014

G. CHIETI - RIVER - 1-3 (1-1)


Partita molto sentita al Sant'Anna di Chieti, la Giovanile Chieti ha bisogno di punti per continuare ad inseguire il sogno qualificazione, il River scende in campo con diversi titolari assenti ma con l'obiettivo chiaro di mantenere la testa della classifica. Nel nasce una lunga fase di studio che porta a vedere solo azioni velleitarie per i primi 20 minuti. Al 28' però si spezza l'equilibrio, Malandra in mischia riesce a calciare e portare in vantaggio la Giovanile Chieti tra l'entusiasmo generale. Non passa molto però che la capolista riesce a riequilibrare la gara, al 33' da un cross nasce una bella girata al volo che fissa il risultato sul 1-1. I padroni di casa accusano il colpo e subito dopo arriva l'occasionissima per il vantaggio ospite ma su una bella girata a botta sicura la palla viene fortunosamente deviata in angolo da un difensore. La frazione si chiude un'azione dubbia in area River dove la Giovanile reclama il rigore ma l'arbitro lascia correre e il primo tempo finisce 1-1.
Nel secondo tempo ci si aspetta una G. Chieti che prova a portare a casa una vittoria che significherebbe qualificazione ma a sorpresa c'è un River che carica a testa bassa, 2' minuto, clamorosa occasione fallita dal River davanti alla porta, 4' reagiscono i padroni di casa con un secco diagonale parato dell'estremo rosa nero. Poi c'è solo River, al 7' è il palo a fermare la capolista, al
9' un doppio miracolo del portiere locale evita il vantaggio, ma il gol è maturo ed arriva subito dopo dall'angolo zampata della punta del river e gol, 1-2. La Giovanile non ci sta e reagisce con forza al
17' azione personale di Iannizzotto G, il migliore dei locali, che colpisce un palo clamoroso, 20' incredibile occasione per Malandra che spara però alto, al 23' ancora l'inarrestabile Iannizzotto che scocca un tiro, la palla finisce a lato di poco. La G. Chieti si spegne qui, al 25' staffilata da fuori del River e grande risposta del portiere di casa, 30' doppia occasione ospite, ancora ma prima un palla lisciata in area e dopo una bella parata del portiere nero verde evitano il terzo gol. Al 38' ancora una clamorosa occasione per i rosa nero, un altro liscio davanti alla porta vuota e la partita rimane in bilico. Per i padroni di casa ci sono solo mischie e calci d'angolo ma non si rendono mai realmente pericolosi. In pieno recupero è quindi il River ad approfittare dell'unica incertezza del portiere Castiglione ed infilare il gol del 1-3 che chiude il derby.
Posta un commento