lunedì 10 maggio 2010

GRAZIE AI MIEI SPLENDIDI RAGAZZI

Qualcuno esterno, su questo blog e al di fuori ha avuto modo di criticare il sottoscritto e i suoi ragazzi, in risposta a questo avevo da dire qualche cosa:
Quello che faccio ogni giorno per i ragazzi che sudano la nostra maglietta è sotto i loro occhi, io non sono mai mancato ad un'allenamento ne ad una partita (malgrado malattie, impegni scolastici pomeridiani e la nascita della mia seconda bambina), inoltre mi sbatto di continuo per portarli a giocare con realtà più grandi, contattare società professionistiche per farli visionare, organizzo cene tra di noi, tornei in Italia ed all'estero, tutto questo completamente al di fuori dei miei compiti e delle mie mansioni da allenatore. Chi vive la stagione insieme a me mi vuole bene e mi stima per quello che faccio per loro, per la serietà, l'impegno, la passione e la professionalità che ci metto, non di certo per i tanti errori che purtroppo commetto, ma che tutti facciamo. Purtroppo dico che le critiche le accetto dai ragazzi che hanno dato l'anima fino alla fine, ammiro e stimo chi è venuto a fare allenamento fino a maggio, nonostante giocasse poco e niente, ammiro chi ha dimostrato che sbagliavo a far giocare altri al loro posto, cito ad esempio Camplone e Delle Vedove che ieri, in una partita snobbata da qualche ragazzo, hanno dato l'anima e sono stati tra i migliori in campo, li stimo ed ho di loro una grossa considerazione, per prima cosa come "uomini" e sono certo che con il piglio che hanno faranno molta strada nella vita. Faccio i miei complimenti ad un ragazzo che ha giocato sempre nell'ombra, sempre con umiltà, in un ruolo non suo, dove si soffre e si lotta solamente, lontano dalle luci della ribalta della rappresentativa, dei provini e delle lodi degli "esperti", complimenti Luca Di Giovanni, il migliore quest'anno sei stato tu, senza di te, il tuo coragggio, la tua tenacia ed il tuo carattere non avremmo fatto neanche la metà della stada che abbiamo fatto!
I fenomeni, gli esperti, insomma i mezzi uomini e tanti altri della stessa risma, noi li deridiamo nel nostro splendido spogliatoio, li prendiamo ad esempio da evitare, perchè nella loro vita  faranno poca strada, infine la prova del nove è che 22 ragazzi sono voluti venire alla vacanza-torneo in Spagna, non credo quindi che si stesse così male da noi.
Cari amici i giudizi dall'esterno mi fanno sorridere, mi scivolano addosso come la pioggia sull'ombrello, mi restano dei fantastici ragazzi, con cui ho vissuto una splendida stagione, ho lavorato, sofferto e gioito, grazie ragazzi, grazie a tutti di quello che avete fatto e di quest'anno che mi avete regalato, il nostro campionato vinto, con il record di punti e di vittorie della Caldora Calcio nessuno ce lo potrà togliere e resterà per sempre un bellissimo ricordo! Mister Moreno Colaiocco

9 commenti:

Anonimo ha detto...

More' magari ci fossero altri mister con la tua dedizione e passione per il calcio, anche all'interno della Caldora, ma forse sei "l'unico". Tanti complimenti

Anonimo ha detto...

Complimenti Moreno
Impara a riconoscere anche le sconfitte e
un tuo mezzobusto al cancello del Campo Zanni
(il più tardi possibile...)arrivverà.

Anonimo ha detto...

Moreno grazie per tutto quello che hai fatto e per il valore, il coraggio,la stima che ha dato a tutti i ragazzi!

Anonimo ha detto...

grazie mister ci ha fatto commuovere

Anonimo ha detto...

bravo mister stanno è andata male mo fateci vedè ke fate a barcellona.....

Unknown ha detto...

a barcellona pensiamo di divertirci alla grande, sono certo che andrà benissimo, come tutto l'anno d'altronde.

Anonimo ha detto...

grande mister! ti vogliamo bene!

Anonimo ha detto...

grande mister! sempre il numero 1! Alberto Patricelli condiviso dai tuoi discepoli Emanuele Pagliuca e Gianpaolo Di Persio (ormai ritirato!)

Unknown ha detto...

grazie ragazzi questo è il mio vero grande orgoglio, aver cresciuto dei ragazzi sani e sportivi, aver dato qualcosa anche a livello umano ed essere rimasto a distanza di tempo ancora buoni amici, con tanta stima reciproca. Oddio... se la memoria non mi appanna qualcosina avevamo pure vinto mi sa, ma quello come detto è l'ultima cosa! a presto