domenica 29 giugno 2014

CHIANCIANO TERME - RISULTATI E VERDETTI FINALI

Il programma della Final 6 per gli Allievi:
1^ giornata mercoledì 25/6 ore 16

Ancona 1905-Juve Stars 0-3
RapalloBogliasco-S.V. Tommaso Natale 3-0


2^ giornata giovedì 26/6 ore 16
Pol. Sava Taranto - Ancona 0-2
Montebelluna-Tommaso Natale 4-0

3^ giornata venerdì 27/6 ore 16
Pol. Sava Taranto- Juve Stars 0-2
Montebelluna- Rapallo Bogliasco 0-2

JUVE STARS - RAPALLO BOGLIASCO - 1-0


 
JUVE STARS - CAMPIONE D'ITALIA ALLIEVI

J Stars Campione d'Italia. Nella finalissima contro i liguri del RapalloBogliasco i bianconeri di Buonagrazia (nella foto) si sono imposti per 1-0 grazie al gol del bomber Stefano Putignano al 22' del secondo tempo. I bianconeri riportano il tricolore in Piemonte dopo 7 anni (era il 2007 con i Giovanissimi del Rivoli Collegno di Manzo, ndr).

Il programma della Final 6 per i Giovanissimi
1^ giornata 25/6 ore 18
Montebelluna-Adelkam 3-2
Città di Brindisi-Margine Coperta 1-3

2^ giornata 26/6 ore 18
Juve Stars-Adelkam 1-0
Vigor Perconti-Brindisi 3-0

 3^ giornata 27/6 ore 18
Juve Stars-Montebelluna 0-2
Vigor Perconti-Margine Coperta 3-0


MONTEBELLUNA - VIGOR PERCONTI - 1-3



RETI: 23' Renzi (V), 27' Bamba (V), 8’ st Fiorotto (M);  17’ st Brunetti (V)

MONTEBELLUNA: Bigolin, Vedova, Fornasier, Zago, Vianello, Favero, Strippolo (19’ st Onisto), Dall'Acqua, Barbon, Bernardi (31’ st Canova), Gasperetto (36' Fiorotto). A disp. Barp, Malosso, Onisto, Fiorotto, Canova, Baldissin, Figallo, Merlo. All. Bressan.
VIGOR PERCONTI: Cellitti, Sparaciari, Crapolicchio, Marra, Checola, Valentini, Brunetti, Bellardini, Bamba, Renzi (27’ st Stante), Mancini (11’ st Ciorba). A disp. Galantini, Topa Esposito, Stante, Spadara, Millozzi, Ceci, Ciorba, Pastorelli, Frezzotti. All. Barnia.
ARBITRO: Agrò di Terni.

 
V. PERCONTI - CAMPIONE D'ITALIA GIOVANISSIMI

Grazie ai gol di Renzi, Bamba e Brunetti la Vigor Perconti supera il plurititolato Montebelluna e si laurea campione d’Italia Giovanissimi. Un vero trionfo quello dei laziali del tecnico Barnia che dopo aver eliminato i detentori del Margine Coperta, hanno superato un’altra delle corazzate storiche italiane.
Posta un commento