mercoledì 18 maggio 2016

PROMOSSIM E BOCCIATI - NONA GIORNATA



ALLIEVI ELITE

PROMOSSI: Oltre a fare gli applausi al Poggio che legittima il meritato titolo sconfiggendo il forte S. Nicolò bisogna sottolineare un Pineto partito a fari spenti che è invece arrivato a conquistare la poltrona di vice campione regionale.

BOCCIATI: Penne e Olimpia Sulmona chiudono mestamente la graduatoria, squadre che sembrano aver alzato troppo presto il piede dall'acceleratore e che ad oggi nel girone A regionale stenterebbero anche a salvarsi.

GIOVANISSIMI ELITE

PROMOSSI:  Detta della straordinaria annata del Poggio dei record che ora deve dare la caccia al titolo tricolore va certamente sottolineata anche la stagione particolarmente brillante del Giulianova, un settore giovanile che sembra aver ritrovato lo smalto di un tempo.

BOCCIATI: Oltre al Cologna che purtroppo ha dimostrato di non valere questo campionato c'è da rimarcare la delusione assoluta del River che era atteso a ben altro campionato di un mesto quart'ultimo posto finale a quasi trenta punti dalla vetta.

ALLIEVI REGIONALI

PROMOSSI: Il Giulianova ritrova la squadra al completo ed ottiene due vittorie fondamentali che la riportano al meritato terzo posto. La Bacigalupo ritrova una forma smagliante e resta ancora in scia alla capolista.

BOCCIATI: Scivolano pericolosamente ai margini della zona retrocessione Cologna e Amiternina quando sembravano oramai salve, la G. Chieti sembra davvero in grossa crisi e la squadra che sembrava aver vinto già il girone, visto anche il buon margine di vantaggio, oggi è invece addirittura terza in classifica.

GIOVANISSIMI REGIONALI

PROMOSSI: Il D. Flacco rimonta due gol al Pineto nello scontro diretto e continua a mantenere un vantaggio di due punti sui diretti rivali, la Gladius forse supera l'ultimo duro ostacolo ed ora vede da vicino la finale di Coppa Abruzzo.

BOCCIATI: L'Olimpia Sulmona umiliata a Celano non è pensabile a meno che gli ovidiani non abbiano pensato che fosse solo una scampagnata, l'Atessa VDS perde la gara più importante della sua stagione in maniera pesantissima ed è praticamente retrocerssa.

Posta un commento