martedì 12 gennaio 2016

PROMOSSI E BOCCIATI - SECONDA GIORNATA



ALLIEVI ELITE

PROMOSSI: Vola un ritrovato Poggio Degli Ulivi che, come da tradizione e pronostico vogliono, lotteranno per il titolo regionale, la V. Vasto si impone d'autorità a Penne, segno che la squadra è in gran forma e darà battaglia fino alla fine.

BOCCIATI: Crollo e tensioni in casa AP Montesilvano che, dopo aver vinto il girone agevolmente, adesso è già alla seconda pesante sconfitta di fila; stesso discorso per il Penne che pare essersi risvegliata dal sogno ed ora annaspa terribilmente ogni gara.

GIOVANISSIMI ELITE

PROMOSSI: Il River passa anche a Pescara ed adesso sembra far sul serio in chiave titolo regionale, da mensionare anche il Giulianova che si veste da corsaro sul campo del Chieti e continua a correre a punteggio pieno..

BOCCIATI: Il Cologna dopo il buon avvio di campionato viene travolto in casa dal Poggio Degli Ulivi, dimostrando di non essere ancora competitivo a certi livelli. Il D. Pescara si ripete, dopo la brutta partenza nel campionato invernale, anche nel girone èlite annaspa ancora a zero punti dopo 2 gare.

ALLIEVI REGIONALI

PROMOSSI: Nel girone A ancora prestazioni di carattere per D. Flacco e Celano che continuano a vincere e correre forte in vetta alla classifica, nel girone B grande vittoria per l'Arabona che vince di misura un importantissimo scontro diretto in chiave Coppa Abruzzo.

BOCCIATI: Il Giulianova crolla in casa in una partita che doveva essere alla portata e dimostra di avere ancora grosse difficoltà. Clamoroso tonfo dell'Angolana che dimostra pericolosi cali di concentrazione contro le squadre di bassa classifica.

GIOVANISSIMI REGIONALI

PROMOSSI: Nel girone A vogliamo sottolineare quanto da noi previsto, la Caldora c'è, il gruppo ora è competitivo, passa ad Avezzano ed lotterà fino alla fine per evitare la retrocessione. Nel girone B grande vittoria del Fossacesia nello scontro diretto contro la Gladius ed ora può davvero pensare di vincere il girone.

BOCCIATI: Il Pescina perde con un punteggio tennistico a Sulmona ed ora è davvero crisi nera, un Penne piccolo piccolo perde ancora ed adesso teme davvero di poter retrocedere nel campionato provinciale.
Posta un commento