giovedì 5 aprile 2012

TORNEO DELLE REGIONI - L'ABRUZZO CHIUDE CON ONORE


ALLIEVI - GIRONE 4

UMBRIA - VENETO 1-1
MARCATORI: 36' pt Cappini, 41' pt Pertile. 
UMBRIA: Speziali 6; Santini 6 (30' st Silvestri sv), Tavernelli 6,5 (6' st Baldelli), Silvestrini 6,5, Volpi 6; Carletti 6 (36' pt Plaku 6,5 (13' st Mrvoljak 6), Milletti 6 (27' st Scarabattoli 6), Valentini 6, Canestri 6 (13' st Lanzi 6); Bagnoli 6, Cappini 6,5. PANCHINA: Ranieri, Dodaj, Malatesta Pierleoni. ALLENATORE: Garofanini.
VENETO: Scomparin 6 (1' st Piovesan 6); Bozzetto 6 (20' st Riello 6), Castellone 6,5, Lovato 6,5 (9' st De Vido 6), Barichello 6 (23' st Fongaro 6); Pellizzer 6 (23' st Mustafaj 6), Giacomazzi 6, Iobbi 6, Magoni 6 (15' st Tiozzo 6); Petrovic 6, Pertile 6,5 (6' st Soave 6). PANCHINA: Gomiero, Visentin. ALLENATORE: Bedin. 
ARBITRO: Santochirico di Bernalda.
NOTE: Ammoniti: Volpi (U); Giacomazzi e Soave (V). Fuorigioco: 1-0 per il Veneto. Angoli: 2-1 per l'Umbria. Recupero: pt 2'; st 3'. 

CALABRIA - ABRUZZO 1 - 2
MARCATORI Maloku 8'pt rig. (A), Marronaro 12'pt (A), Gerace 20'pt (C)
CALABRIA Belcastro 6; Fulco 5,5, Pastore 6 (22'st Ferraro A. sv), Cosoleto 6 (19'st Marino), Muraca 5,5; Foti 5,5 (1'st Filoramo), Gazzetta 6,5, Sorgiovanni 6; Raimondo 5,5, Gerace 6, Spezzano 6 PANCHINA Ferraro F., Sinicropi, Fortino, Vazzana, Petrone,Storino ALLENATORE De Sensi
ABRUZZO Ameli 6,5 ( 30'st Lupinetti sv) ; Meluso 6,5 (34'st Ciglio), Cammino 6, Speranza 6, Travaglini 6,5; Mosca 6, (13'st Vescovo 5,5), D'Ambrosio 6, Menna 6, Marronaro 7 (2'st Di Domizio 5,5); Ponticelli (26'st Sablone sv), Maloku 6,5 (28'st Mancini sv) PANCHINA Cordischi, Di Sabatino, Pacifico ALLENATORE Cialini
ARBITRO Signore di Venosa 6 
NOTE angoli 3-2, recupero 1'pt e 3'st
MONTALBANO JONICO- Sul manto erboso di Montalbano J. è andata di scena la partita fra Calabria e Abruzzo, valida per l'ultima giornata del girone 4. La sfida, nonostante la classifica abbiamo emesso i suoi verdetti (con gli allievi calabresi certi del primo posto e gli abruzzesi già eliminati dopo la gara persa contro il Veneto), ha comunque avuto la sua valenza. Questo di fatti non ha impedito di assistere ad una gara certamente bella dal punto di vista tecnico e allo stesso tempo intensa e vibrante sotto il profilo agonistico. L'inizio del match è di marca abruzzese. All'8 Marronaro viene fermato in area fallosamente; nessun dubbio per l'arbitro che decreta il penalty. Dal dischetto si presenta capitan Maloku che non sbaglia per l'1-0 abruzzese. Sempre in avanti i ragazzi di Cialini, ed al 12' trovano addirittura il doppio vantaggio: ancora protagonista Marronaro che stavolta raccoglie una respinta della retroguardia calabrese, facendo partire un preciso tiro dalla distanza dove nulla può l'estremo Belcastro. Prova a reagire la Calabria ed alla prima vera occasione degna di nota, dimezza lo svantaggio con Geraci, abile a ribattere a rete l'ottima respinta di Ameli sulla conclusione precedente di Spezzano. Al 28' da uno svarione difensivo degli abruzzesi è ancora Spezzano ad impegnare il n.1 abruzzese, bravo a sventare un tiro velenoso. Sul finire di tempo ci prova Sorgiovanni su punizione ma la mira è imprecisa. Nella ripresa la partita inizia ad essere viva e divertente. Al 12' Calabria vicino al pari con una conclusione di Gazzetta che si stampa sulla traversa. Subito dopo pericolosi ancora i calabresi con Sorgiovanni prima, e il neo entrato Marino poi, che non sfruttano al meglio un calcio di punizione dal limite. Prima del triplice fischio è Vescovo per gli abruzzesi a provarci dalla distanza; Ameli respinge con affanno. Si attende solo il fischio finale del direttore di gara e l'Abruzzo può festeggiare questa vittoria che rende meno amara l'eliminazione.
Rocco Cillo

CLASSIFICA: CALABRIA 6, ABRUZZO, VENETO 4, UMBRIA 2

GIOVANISSIMI - GIRONE 4 

UMBRIA - VENETO 1-1
MARCATORI: 2' pt Villanova, 3' pt Perquoti.
UMBRIA: Di Prisco 6; Laezza 6 (2' st Fagotti 6,5), Beers 6,5, Romagnoli 6,5, Perugini 6; Ammendola 6 (32' st Federici sv), Speranza 6,5 (18' st Mulas 6), Pigazzin; Zebli 6,5, Terniqui 6 (13' st Famoso 6), Perquoti 6,5 (25' st De Angelis sv). PANCHINA: Scorteccia, Becchetti, Biscarini, Galassi. ALLENATORE: Parbuoni.
VENETO: Cont Zanotti 6,5; Longo 6, Granziera 6,5 (14' st Bifulco 6), Schiavon 6,5, Favero 6; Joketic 6,5, Concas 6,5, Seno 6,5, Sitta 6; Arthur 6,5 (32' st Luna sv), Villanova 7. PANCHINA: Ruzzarin, Apicella, Bignucolo, Milanese, Minia, Nicoletto, Pesce. ALLENATORE: Marangon.
ARBITRO: Blasi di Potenza.

CALABRIA - ABRUZZO 1-3
MARCATORI De Thomasis 6' pt (A), Ventola 16' pt (A), Persichetti 1' st (A), Porto 26' st (C)
CALABRIA Pizzino; Chianello 5.5, La Serra 5.5 (33' pt Aloisi 5.5), Chiappetta 6, Cristoforo 6; Trinchi 6 (1' st Siclari 6), Firriolo 6 (17' st Minardi sv), Bossi 6, Assumma 5.5 (1' st Otrantogodano 6); Dascola 5.5(11' st Porto), Dodaro 6 PANCHINA Chirico, Lugliese, Falbo, Frascà ALLENATORE Disole
ABRUZZO Lucantoni 6; Carrieri 6, Bufo 6 (19' st D'Intino), Gasbarri sv (17' pt Remigio 5), Ferretti 6; Di Pietro 6, De Thomasis 6.5, Di Teodoro 6, Fulvio 6; Ventola 6.5, Persichetti 6.5 (9' st De Leonardis sv) PANCHINA Petrini, Cerqueti, Di Vito, Forte, Iafrate, Xhaferi ALLENATORE Cialini
ARBITRO Travascio di Moliterno
NOTE Ammoniti Carrieri, Di Pietro Fuorigioco 1-0 Angoli 0-2 Rec. 2' pt, 5' st

SCANZANO JONICO- Giovanissimi di Calabria e Abruzzo in campo per difendere la maglia, in una gara che non ha nulla da dire ai fini della classifica: verdetto già scritto per le due rappresentative, la semifinalista del girone 4 uscirà dalla sfida Umbria-Veneto. Primi minuti con le due squadre subito alla ricerca del goal. L'impegno premia gli abruzzesi, con la selezione allenata da Cialini che trova la rete già al 6': cross in area dalla destra, Persichetti si fa spazio con molto mestiere facendo da torre a De Thomasis che la mette dentro. E' un avvio vivace, con la Calabria che potrebbe pareggiare i conti al 15': Assumma sulla sinistra confeziona un assist che scavalca la difesa abruzzese, grande controllo di Dodaro al limite dell'area e sinistro incantevole che si stampa sulla traversa. Ma dal possibile 1-1 si va subito sul 2-0 per l'Abruzzo: è Ventola a concludere al 16' una fulminea ripartenza con una strepitosa conclusione da fuori area disegnando una parabola che toglie le ragnatele dal sette. La selezione calabra accusa il colpo, soffrendo gli attacchi di Di Pietro e Persichetti da una parte, Fulvio e Ventola dall'altra, ma pian piano rialza il capo e prova a spingere mettendo in difficoltà la selezione abruzzese. Al 25' Cristoforo si libera sulla destra servendo Bossi: botta dal limite chesfiora ancora la traversa. Si va così a riposo sul 2-0 per l'Abruzzo, bravo a capitalizzare al massimo le occasioni avute, mentre Disole può rimproverare i suoi solo la poca precisione in avanti. Ad inizio ripresa gli abruzzesi dimostrano ancora una volta letali in avanti e un attimo dopo il fischio d'inizio Persichetti confeziona il tris con un micidiale pallonetto a pochi metri dalla lunetta. Sul 3-0 per l'Abruzzo al 1' st la partita si addormenta, calano i ritmi, i calabresi ci mettono l'impegno ma la formazione allenata da Cialini chiude bene gli spazi grazie ad una difesa rocciosa. Ultimo sussulto della gara al 26' st quando Porto è lesto ad infilarsi tra Remigio e Lucantoni correggendo in rete l'unico errore difensivo degli avversari. Finisce 3-1 per l'Abruzzo che conquista i suoi primi tre punti in un torneo che lascia con più di qualche rimpianto.
Salvatore Lucente.
CLASSIFICA: VENETO 7, UMBRIA 5, ABRUZZO 4, CALABRIA 0.

Posta un commento