giovedì 7 marzo 2013

PLAY OFF: GIOCHI FATTI NEL GIRONE A

Con i recuperi della scorsa settimana, la dove negli allievi la Marsica ha perso 2-0 a Celano, e di questa settimana nei giovanissimi con la vittoria dei Delfini Biancazzurri a Roseto per 2-0 e quella del Poggio Degli Ulivi nello scontro diretto di Scoppito 3-2 sull'Amiternina, si chiudono i discorsi qualificazione alle finali regionali di categoria in entrambi i Gironi A.
Negli allievi bisognerà solo decidere chi arriverà primo tra Celano 66 pt e San Nicolò 64, con i marsicani avvantaggiati dal dover giocare lo scontro diretto in casa, la differenza è notevole e la posta in palio altissima, visto che la seconda sarà costretta ad affrontare in semifinale la corazzata Poggio Degli Ulivi, per giunta sul doppio incontro, dove i valori reali vengono quasi sempre a galla. La prima classificata invece affronterà una tra Virtus Vasto, Giovanile Chieti e RC Angolana, squadre che comunque hanno denotato più di una difficicoltà durante l'arco della stagione, oltre a poter contare sulla partita di ritorno tra le mura amiche.
Nei giovanissimi la situazione è la medesima, oramai il Poggio Degli Ulivi 63 pt e Delfini Biancazzurri 61 pt, sono virtualmente qualificati, l'ultima giornata ci sarà lo scontro diretto per decidere tra le due chi arriverà primo. Posizione in classifica che sarà fondamentale per evitare la prima del girone B, la RC Angolana, squadra nettamente superiore alle altre e poter invece pescare una tra Bacigalupo Vasto e Flacco Porto, contando sulla partita di ritorno in casa.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

anche quest'anno lo skifo delle partite vendute, è una vergogna! non faccio nomi ma è una vergogna totale!!!!

Anonimo ha detto...

Se non fai i nomi allora cosa scrivi a fare certe cose????....è più probabile che tu faccia parte di una squadra che non ha centrato l'obiettivo stagionale, altro che partite vendute...e stiamo parlando di giovanissimi e allievi...
che poi qualche partita è stata pregiudicata da arbitraggi non all'altezza può essere, ma fa parte del calcio, e anche loro sono ragazzi che possono sbagliare....ma alla fine i valori delle squadre emergono....
Possiamo dire che forse ci sono squadre che giocano a calcio molto meglio delle prime in classifica ma magari non hanno le stesse individualità che hanno le prime in classifica e che spesso risolvono le partite con il classico "palla lunga e pedalare"...ma anche questo fa parte del calcio....e nelle società dove conta vincere non sempre si bada al gioco o alla tecnica ma alla vittoria....
ma da qua a dire che ci sono partite vendute mi sembra un po' troppo eccessivo....e prima di dire che è una vergogna meditate su quello che scrivete....

Anonimo ha detto...

ma per favore, vergogna! le partite del sant'anna chieti, dell'acqua e sapone, pure la durini degli allievi, ma vergognatevi per piacere!!! ma dite serio che sono partite regolari? avete la faccia tosta veramente!!!

Anonimo ha detto...

Prima di tutto firmati con nome e cognome, metti la tua faccia davanti a tutto. Poi vai in federazione e denuncia quello che stai dicendo e te ne assumi tutta la responsabilità. Quello che scrivi è molto grave, offensivo e lesivo nei confronti delle società che hai citato e non solo....ma siccome alla fine rimarrai solo un anonimo perché tutte le cose che dici sono infondate e senza senso. Chiudiamola qua e speriamo che il moderatore eviti di pubblicare certe cose, perché non sono denunce ma semplici sfoghi di chi pensa di aver subito torti prendendosela con il mondo.

morenocolaiocco ha detto...

a mio avviso sarebbe meglio essere moderati nei giudizi, evitando di accusare senza avere prove o fondati dubbi. Da parte mia posso dire solo che per esperienza le motivazioni e le situazioni contingenti, a fine stagione, possono far si che le squadre che inseguono obiettivi importanti possono ottenere risultati in partite difficili o presunte tali. Non facciamo di tutt'erba un fascio, il settore giovanile è pulito e sicuramente lontano da quel fango che subentra qualche volta al momento dell'entrata in ballo dei molti euro del calcio professionistico.

Anonimo ha detto...

Ma se non sei riuscito nell'impresa la colpa non e' delle altre Società...ma solo la tua...forse non meriti l'olimpio...ma la fogna!!!Tu che parli di combine secondo me sei il primo a farle...mente malata...come si fa a convincere dei ragazzi a perdere una partita???Dopo che fanno il sacrificio di uscire da scuola...mangiare un panino e giocare contro una squadra certamente piu' motivata come dice Lei Mister Colaiocco!!!Questi post non vanno pubblicati...ci facciamo una brutta figura tutti anche a leggerli!!!