venerdì 7 dicembre 2012

ANTICIPO ALLIEVI REGIONALI - CALDORA - CASTIGLIONE - 2-0




CALDORA – CASTIGLIONE VF – 2-0 (1-0)
Reti: 29’ Rossetti, 75’ Alcini
CALDORA: Caldora: marchionne, (Epifano), Nacci, (di Battista), alcini, pepe, rosa, de paolis, (antognozzi), rossetti (de Vincentiis), di marcantonio, (Renzetti), chiavaroli, (ciarcelluto), varveri, (Cascella), busiello. ALL: Colaiocco
 CASTIGLIONE: Domenicone, Di Marco, Tauro, Minutolo, Leone, Pantaleone, Di Massimo, Ranieri, Balia, Frattarola, Abdelfattan. A disp: Troiani, Di Simone, Di Giacinto, Giancola, Piccari, Di Donato, Chiarella. ALL: Cardone
 
Per questa sera la notizia è quella relativa alla vittoria dei ragazzi allievi della Caldora, che con orgoglio seguo personalmente, contro un buon Castiglione Valfino, squadra che ha dimostrato di non valere l’ultimo posto in classifica. Un partita molto equilibrata, dove l’equilibrio è stato rotto da una magìa di Rossetti ad una decina di minuti dal riposo, l’equilibrio permane anche nel secondo tempo, a una decina di minuti dal termine Marchionne compie un miracolo salvando il vantaggio locale e sul ribaltamento di fronte è capitan Alcini a trovare il jolly da fuori area e chiudere la gara. Da rimarcare anche gli sfortunati Pepe, che ha colpito ben due traverse su punizione, e Chiavaroli, che si è visto non convalidare un gol, con la palla che aveva nettamente attraversato la linea di porta. Grazie a questo successo la Caldora sale al quinto posto, con 20 punti in classifica, un risultato da rimarcare visto che il gruppo è composto da soli ragazzi 97’, lo stesso ha dovuto sopperire all’assenza di giocatori importantissimi nella scorsa stagione, Berardi, De Thomasis, Ciarcelluti, Lo Iacono, De Leonardis, insieme ai neo arrivati Carrieri e Persichitti giocano per la RC Angolana, Di Pietro è finito alla Flacco Porto, Sacco ha scelto il calcio a cinque. Si è ripartiti dallo zoccolo duro della passata RC Angolana giovanissimi,  con l’inserimento di altri ragazzi provenienti dai campionati provinciali,  all’inizio non si conoscevano le reali potenzialità del gruppo e la partenza in campionato non è stata delle migliori, con le prime due giornate 11 gol subiti ed un solo punto fatto, in maniera molto fortunosa. Ma la tempra del gruppo è sicuramente da sottolineare, il duro lavoro, l’impegno, la serietà, la coesione di tutta la squadra ha portato a questo importante traguardo, considerando anche il risultato dei pari età della Bacigalupo, fermi a 13 punti, insieme al River 65’, gruppo che la scorsa stagione ha disputato il campionato nazionale giovanissimi, dove arriverà la Caldora Calcio alla fine ce lo dirà il tempo che, come sempre, è galantuomo.    
Posta un commento