venerdì 7 agosto 2015

SORPRESA: ECCO LE RIPESCATE AI CAMPIONATI REGIONALI


Oggi a sorpresa la FIGC ha fatto tutto, comunicato le già previste rinunce negli allievi e giovanissimi e contestualmente ha comunicato le ripescate, diradando ogni dubbio in merito, questo quanto scritto sul com.uff. N 6 del 7/8/15:



RINUNCIA: La Società A.S.D. ARL Città Di Giulianova 1924 con raccomandata del 28.07.2015 ha rinunciato a partecipare al Campionato Regionale Allievi.

RINUNCIA: La Società A.S.D. ARL Città Di Giulianova 1924 con raccomandata del 28.07.2015 ha rinunciato a partecipare al Campionato Regionale Giovanissimi.

Il Consiglio Direttivo del Comitato nella riunione del 5.08.2015, preso atto che al Campionato Regionale Allievi risultano vacanti n° 3 posti, delibera di ammettere al Campionato stesso le segueti Società:

A.S.D. ATESSA VALDISANGRO 2012,
A.S.D. PENNE 1920,
A.S.D. CALCIO GIULIANOVA.

Il Consiglio Direttivo del Comitato nella riunione del 5.08.2015, preso atto che al Campionato Regionale Giovanissimi risultano vacanti n° 3 posti, delibera di ammettere al Campionato stesso le segueti Società:

AVEZZANO CALCIO AR.L.,
A.P. 2000 CALCIO ACQUAESAPONE,
S.S.D. A.S. PINETO CALCIO.

Come possiamo vedere negli allievi, a sorpresa, la neonata Calcio Giulianova prende il posto della disciolta Città di Giulianova, dentro anche il Penne, come preannunciato nei giorni scorsi sul blog, i biancorossi avevano grosse chance di ripescaggio ed un ottimo gruppo 99'. Infine come terza ripescata spunta l'outsider Atessa Valdisangro, società con una tradizione importante.
Nei giovanissimi oltre alla favoritissima Pineto, società di grande valore, è stato ripescato l'Avezzano Calcio, società con grandi ambizioni e con la prima squadra in Serie D. Come terza invece si è inserita a sorpresa l'Acqua e Sapone Montesilvano. 
Facciamo i complimenti alla federazione che ha diramato con largo anticipo le ripescate, fugando ogni dubbio a ragazzi e genitori che devono fare le proprie scelte, infine un grosso in bocca al lupo alle società che sapranno certamente farsi onore in un campionato difficile come quello regionale. 
Grande delusione e rammarico invece dalle parte Zanni e Francavilla dove le società restano sorprese dal ripescaggio di società neonate o quasi a frontidi settori giovanile dalla grandissima storia e tradizione, con una Caldora che nella sua quasi ventennale storia, dove è stata anche campione d'Italia, ha sempre partecipato ai campionati regionali, organizzato tornei importanti e gestisce anche l'impianto comunale di Zanni. I giallorossi dal canto loro hanno sempre partecipato all'attività regionale sia tra i campionati regionali che quelli sperimentali, dando grande importanza a tornei, riunioni e mettendo spesso a disposizione lo stadio per i raduni della federazione. 
Posta un commento