venerdì 5 luglio 2013

PROPOSTA CHOC DEL SGS PER I PROSSIMI CAMPIONATI REGIONALI

Nella riunione di sabato 22 giugno la Federazione sorprende tutti e lancia una proposta rivoluzionaria, complessa e innovativa per i campionati allievi e giovanissimi regionali 2013-2014.
Passiamo subito al dunque, queste sono le intenzioni della FIGC per la prossima stagione.

LA PROPOSTA DELLA FEDERAZIONE
Dopo la "classica" divisione delle 32 squadre in due gironi da 16, si disputerà il girone di andata (15 giornate in programma) che inizierà il 15 settembre e terminerà il 22 dicembre. A questo punto le prime 4 classificate del girone A e le prime 4 classificate del girone B si qualificheranno alla seconda fase per l´assegnazione del titolo regionale, andando a formare un girone unico di 8 squadre che si incontreranno con gare di andata e ritorno (14 giornate in programma da fine gennaio a metà maggio). La prima classificata di questo girone unico sarà proclamata campione regionale.
Per le 24 squadre che non si qualificheranno a questo girone unico "d´èlite", saranno formati due gironi da 12 squadre che si incontreranno con gare di sola andata (11 giornate in programma da fine gennaio a inizio aprile). Le ultime 3 classificate di ogni girone retrocederanno ai campionati provinciali, mentre le prime 4 classificate di ogni girone si contenderanno la coppa Abruzzo, una sorta di "coppa Italia".

Questo il riassunto della riunione svolta oggi a Giulianova; alla fine si è aperto un dibattito tra tutte le società presenti per cercare di capire chi era d´accordo e chi no. Quasi tutte le società hanno espresso parere favorevole sulla proposta della Federazione, quindi ci sono ottime possibilità che le nuove modalità organizzative verranno approvate. L´impianto dovrebbe essere questo, anche se sono comunque probabili altre piccole ulteriori modifiche. Vi terremo aggiornati nei prossimi giorni.


FONTE: www.asdbacigalupovasto.it
Posta un commento