domenica 5 ottobre 2014

PROMOSSI E BOCCIATI CAMPIONATI REGIONALI


ALLIEVI A

PROMOSSI: L'Alba Adriatica supera anche la matricola terribile Tagliacozzo e continua la corsa in vetta, grande successo del Pineto ad Avezzano che rilancia gli adritici tra le prime cinque, è ripartito alla grande il Cologna a caccia della vetta.
BOCCIATI: Bocciata la Marsica che perde uno scontro diretto importante tra le mura amiche, anche la Flacco fallisce una grande oppurtunità di rilancio proprio in casa, infine brutta figura del Sant'Omero che perde con punteggio tennistico.

ALLIEVI  B

PROMOSSI: Contiunuano la marcia a punteggio pieno in testa alla classifica Poggio Degli Ulivi River, promossa anche la Bacigalupo che sbanca il campo della D'Annunzio e prenota un posto tra le prime cinque, colpaccio anche del Miglianico che sbanca Chieti ed entra per ora in zona qualificazione.  
BOCCIATI: Bocciata la G. Chieti alla seconda pesante sconfitta consecutiva, bocciata la D'Annunzio che al primo vero scontro diretto cede l'intera posta in palio agli ospiti della Bacigalupo,  la Caldora con la sconfitta casalinga odierna dimostra qualche limite al cospetto con le grandi.

 GIOVANISSIMI A

PROMOSSI: Nessun riesce a fermare la corazzata Celano che ne rifila 4 anche ad una buona Oratoriana, il Cologna vince sul difficilissimo campo di Sant'Omero e resta al primo posto, il San Nicolo vince lo scontro diretto e sembra aver ritrovato la retta via.
BOCCIATI: Una brutta Flacco fallisce il primo appuntamento importante, il Sant'Omero cede i tre punti e la credebilità in chiave qualificazione, la Marsica perde incredibilmente sul campo del Sulmona, forse c'è qualcosa da migliorare se si vuole entrare nel girone èlite. 

GIOVANISSIMI B: 

PROMOSSI: La vastesi Virtus e Bacigalupo vincono veleggiano col vento in poppa in testa alla classifica, vedremo dove arriveranno, River e Poggio si aggiudicano nettamente gli scontri diretti e si mettono al sicuro in classifica.

BOCCIATI: Bocciato il Penne, incredibilmente ancora in fondo all classifica dopo 4 giornate, bocciate anche Arabona e D'Annunzio che falliscono il loro esame di maturità, dovranno dimostrare di avere più qualità se vogliono qualificarsi alle fasi finali.

Posta un commento