venerdì 6 marzo 2015

ALLIEVI ELITE: RIVER - RC ANGOLANA - 3-0 (0-0), LA CRONACA


Al Celdit di Chieti si affrontano le prime della classe del campionato regionale Allievi Elite. Tanto pubblico per quella che non è una finale ma praticamente ci assomiglia moltissimo, il River comanda la classifica a +3 sui nerazzurri pescaresi, ospiti che all'andata hanno avuto la meglio per 1-0, la partita di oggi ci darà qualche indicazione in più.
I padroni di casa sfruttano la supremazia fisica per fare la partita ma l'Angolana non corre alcun rischio la prima emozione arriva addirittura al 20' con un gran tiro da fuori degli ospiti con l'ottimo portiere teatino che respinge in angolo, dal corner la palla arriva ad un avanti ospite che svirgola malamente da buona posizione. L'importanza della gara si fa sentire, il River non riesce a sfondare e ci prova da fuori al 30' con palla che termina oltre la traversa. 33' mischia in area pescarese l'attaccante locale calcia a botta sicura salva in angolo un difensore sulla linea. Termina il primo tempo sullo 0-0, risultato sostanzialmente giusto. Al 7' doccia gelata per gli ospiti, con un secco diagonale da dentro l'area l'attaccante tratino pesca l'angolino basso e porta in vantaggio il River, 1-0. Al 15' risponde l'Angolana con una clamorosa occasione fallita a due passi dalla porta, sul ribaltamento di fronte si chiude la gara, è il 17' ed arriva il raddoppio, mischia in area nerazzurra e Cocco riesce a trovare il varco giusto ed il gol. 2-0. Gli angolani non mollano, al 23' punizione dal limite con la palla che sfiora la traversa. Come successo in precedenza occasione fallita dagli ospiti e gol del River, è il 25' azione centrale e di Crescenzo si presenta davanti al portiere battendolo con un secco diagonale. 3-0. Il risultato è pesante ma la Renato Curi vuole reagire ancora, al 31' azione in area e rigore reclamato, ci poteva stare. Al 33' gol annullato agli ospiti, dopo un batti e ribatti si presenta un attaccante ospite davanti al portiere, non ha il coraggio di calciare e passa al compagno che però era in fuorigioco e gol non convalidato. L'Angolana si butta generosamente avanti ed il River in contropiede sfiora il quarto gol, al 39' solo una disperata uscita del portiere nerazzurro evita un gol praticamente fatto. Si arriva al
40', azione in area teatina e netto atterramento, l'arbitro lascia ancora correre ma era certamente rigore. Al 43' doppia occasione ospite, su entrambi i tiri para benissimo il portiere teatino. Finisce con la netta vittoria del River che ora ha il titolo in tasca, l'Angolana non ha saputo reggere l'urto fisico ed ha finito per subire una pesante sconfitta.



Posta un commento